Leanz Consulting & L'iperammortamento

Con la quarta rivoluzione industriale si sente parlare sempre più spesso di industria 4.0, impresa 4.0, automazione, interconnessione e soprattutto di iperammortamento, la parola chiave su cui le imprese si pongono il maggior numero di domande come:

  • Cos’è l’iperammortamento?

È una supervalutazione degli investimenti in beni materiali e immateriali, fino al 250% del loro valore

  • Chi può accedere all’iperammortamento?

Tutti i soggetti titolari di reddito di impresa, indipendentemente dal settore produttivo, dal tipo di tecnologia, dalla dimensione aziendale, dalla forma giuridica e dal settore economico in cui operano.

  • Entro quando deve essere effettuato l’investimento?

Entro il 31/12/2018 devono essere effettuati l’ordine e il saldo di almeno il 20% dell’importo complessivo, e il bene deve essere consegnato entro il 31/12/2019.

Inoltre è stato introdotto dalla legge di Bilancio 2018 il Credito di Imposta per la formazione sui nuovi impianti, che arriva fino al 40% delle spese sostenute per òe attività formative previste dal Piano Nazionale Industria 4.0.

  • Che caratteristiche devono avere i beni per accedere all’iperammortamento?

Devono essere compresi nell’Allegato A e B della legga di Bilancio 2017.

Inoltre qualora fossero presenti attrezzature e accessori strettamente necessari al funzionamento del bene, questi possono godere di un iperammortamento su un costo non eccedente il 5% del valore del bene principale.

Leanz Consulting può supportarti dalla fase di valutazione dell’investimento, fino all’attestazione di conformità del bene tramite professionisti qualificati per l’ottenimento dell’iperammortamento del bene principale e delle parti accessorie.

Le novità dell’ iperammortamento 2019

La legge 30 dicembre 2018, n. 145 di Bilancio per l’anno 2019, entrata in vigore il 1° gennaio, proroga l’iperammortamento introducendo una importante novità per l’anno 2019:

La quota di maggiorazione dell’ammortamento viene rimodulata in scaglioni incrementali: si applica nella misura del 170% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro; del 100% per gli investimenti oltre 2,5 milioni di euro e fino a 10 milioni di euro e del 50 % per gli investimenti oltre 10 milioni di euro e fino a 20 milioni di euro. Non è prevista la maggiorazione del costo sulla parte di investimenti complessivi che eccede il limite di 20 milioni di euro.

Il meccanismo di accesso al beneficio rimane invariato: è possibile quindi avvalersi dell’iperammortamento per tutto il 2019 con consegne dei beni fino al 31 dicembre 2020, a patto che entro il 31 dicembre 2019 sia stato accettato l’ordine del bene e sia siano pagati acconti in misura pari almeno al 20% del costo di acquisizione del bene stesso.

Leanz Consulting